Sabato 4 novembre 2017 (orario 14.00-18.00)
Domenica 5 novembre 2017 (orario 9.00-16.00)

Descrizione
La vitalità del corpo femminile si esprime attraverso la molteplicità di forme che sa assumere quando entra in contatto sensoriale e sensuale con il mondo. È corpo godente, curante, protettivo, sofferente, plastico: non esiste un unico corpo della donna, esistono tutti i modi in cui lei prende corpo. Ma questa vitalità viene ostacolata e aggredita perché la donna è troppo spesso ridotta al solo corpo che le resta quando i colpi ricevuti, le pretese degli altri, l’inamore di sé, ne impediscono l’espressione molteplice. Vogliamo incontrarci per rivitalizzare in ciascuna di noi tutti i corpi trascurati e sviliti e recuperare così la nostra autentica corposità.

Destinatari
Tutti coloro interessati ad un’esperienza di lavoro personale, attraverso la metodologia psicodrammatica ad indirizzo estetico-relazionale.

Metodologia
Il laboratorio prevede il coinvolgimento e il contributo diretto dei partecipanti attraverso l’utilizzo della metodologia psicodrammatica ad indirizzo estetico-relazionale: lavoro scenico e immaginativo, visualizzazioni attive, lavoro espressivo, gestuale e corporeo. Si consiglia un abbigliamento comodo.

Iscrizioni
Il seminario è rivolto ad un numero limitato di partecipanti, è quindi necessaria l’iscrizione. Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 27 ottobre 2017. Per iscriversi inviare una mail a: info@proscenia.it

Costi
Il costo del seminario è di € 140.

Conduttori
Alessandra Bruno – Stefano Padoan

I corpi della donna